was successfully added to your cart.

Carrello

Sans-serif

Aa

Serif

Aa

Font size

+ -

Line height

+ -
Light
Dark
Sepia

Chi è davvero Christian Eriksen?

Si appresta ad essere l’Inter la protagonista del calciomercato invernale. Marotta ed Ausilio sono al lavoro da settimane per chiudere l’accordo con il Tottenham per Christian Eriksen, calciatore dal talento cristallino classe 1992.

Chi è davvero Christian Eriksen?

Considerato uno dei fantasisti più forti del globo, ha attirato su di sé le mire dei top club d’Europa, tra cui appunto i nerazzurri, scatenati sul mercato ancora in corso. Ma chi è davvero Christian Eriksen?

Un predestinato, nato sotto un vento decisamente a favore. E’ nato in Danimarca, più precisamente a Middlefart, il 14 febbraio del 1192. Una data non casuale, quella del giorno degli innamorati: le sue giocate, infatti, hanno fatto venire gli occhi a cuoricino ad un bel po’ di tifosi ed addetti ai lavori.

Dopo aver incantato in terra natìa, l’Ajax ha messo le mani sul prospetto quando aveva solo 16 anni. L’esordio in Erdevise nel 2010 è stato il giusto coronamento ad una carriera giovanile giocata sin da subito ad alto livello. Tempo tre stagioni ed il calciatore si è preso tutto: un posto da titolare con l’Ajax, i primi trofei e le mire e la stima dei tifosi.

Un talento confermatosi in Premier

Son bastati solo tre anni per finire sui taccuini dei migliori direttori sportivi d’Europa: il Tottenham però, è stato l’unico club seriamente intenzionato a credere in lui. Nei sei anni in Premier League, Eriksen ha confermato il suo talento, segnando gol straordinari e mandando ai matti le difese avversarie. Un extraterrestre, un campione senza ombra di dubbio. E non a caso, il suo eventuale approdo all’Inter sarebbe considerato il vero colpo dell’anno.

Artefice della scalata alla finale di Champions League del Tottenham, ha raggiunto ad oggi la vera maturità calcistica. L’arrivo di Jose Mourinho sulla panchina degli Spurs non ha fatto cambiare idea al calciatore, deciso a non rinnovare il proprio contratto col club inglese.

“Se deve lasciare il Tottenham, deve farlo a testa alta”, ha detto Mourinho durante una delle ultime conferenza stampa.

Lieto fine nerazzurro

Eriksen è, ovviamente, anche uno dei fari della Nazionale danese, nella quale veste la maglia numero 10. Stella indiscussa in patria, oltre che vice-capitano. Insomma, non l’ultimo arrivato.

Un legame, quello ancora ipotetico con l’Inter, destinato a cementificarsi nei prossimi giorni. Frank Trimboli, intermediario della trattativa, è da giorni a Milano per trattare con la società di Steven Zhang. Il lieto fine è vicino.

Lascia un commento